La dimissione

Dal momento in cui viene comunicata dai medici la data della dimissione , l’utente dovrà avvisare tempestivamente i propri familiari al fine di organizzare una adeguata uscita.

Al momento di lasciare il Centro  viene consegnata una lettera di dimissioni nella quale sono sinteticamente riportate tutte le informazioni relative al ricovero e le indicazioni di eventuali terapie da effettuare a casa.

Lasciando la stanza, è importante non dimenticare di ritirare dal Caposala tutta la documentazione clinica personale consegnata al momento del ricovero, di portare via gli effetti personali e di espletare le pratiche amministrative di dimissione presso l’ufficio Accettazione.

Nell’ipotesi che l’utente chieda di essere dimesso “contro il parere dei sanitari”,lo stesso è obbligato a firmare una dichiarazione che solleva  il Centro da ogni responsabilità causata da tale scelta.

L’utente può in casi di estrema gravità  e nel caso non rispetti le norme comportamentali ed i regolamenti del Centro, essere dimesso, venendo meno il rapporto fiduciario medico-utente alla base di ogni attività diagnostica – terapeutica. Per il ritorno a casa l’utente dovrà provvedere personalmente.